☞ La tradizione del nuovo

Collana del Centro Internazionale di Scienze Semiotiche “Umberto Eco” fondata da Paolo Fabbri

Le tradizioni culturali e scientifiche vanno rintracciate e reinventate: il loro senso cambia secondo le conoscenze del presente e le proiezioni nel futuro.

La tradizione del nuovo presenta i testi emergenti della tradizione semiotica, pubblicati ma da tempo non disponibili. Una nuova veste per riconoscere e ripensare scoperte e ricerche del passato prossimo sulle forme e le forze del linguaggio e del segno. E formulare nuove previsioni, retrospettive e proiettive, sui sistemi e processi di significazione.

I titoli pubblicati ad oggi:

  1. Roman Jakobson, Lo sviluppo della semiotica, a cura di Pierluigi Basso Fossali
  2. Algirdas Julien Greimas, Del senso, a cura di Alessandro Zinna
  3. Ernst Cassirer, Lo strutturalismo nella linguistica moderna, a cura di François Rastier e una nota di Paolo Fabbri
  4. Paolo Fabbri, Le comunicazioni di massa in Italia: sguardo semiotico e malocchio della sociologia, a cura di Gianfranco Marrone
  5. Nelson Goodman, When is art?, con una nota di Tiziana Migliore
  6. Roland Barthes e Roland Havas, Ascolto, con una nota di Stefano Jacoviello
  7. Algirdas J. Greimas, Maurizio Del Ninno, Paolo Fabbri, Sui proverbi, cura e introduzione di Antonio Perri
  8. Jurij M. Lotman, Retorica, cura e introduzione di Franciscu Sedda
  9. Luís J. Prieto, Soggetto e oggetti. Sui diversi tipi di oggetti materiali e sul tipo di oggetto materiale che costituisce il soggetto, cura e introduzione di Emanuele Fadda
  10. Hubert Dreyfus, Dal principiante all’esperto, cura e introduzione di Dario Mangano