Sex appeal e violenza del mondo

Sex appeal e violenza del mondo. Seminario

Alberto Abruzzese

Sex appeal e violenza del mondo.
Dai territori dell’erotismo ai territori della pornografia

Collegio di Napoli. Ciclo di seminari 2013
Fondazione Premio Napoli

Mercoledì 20 marzo, 10 aprile, 8 maggio, 29 maggio 2013

A partire dalla nascita della metropoli ottocentesca – forma di abitare, di territorio, con cui la modernità si afferma nella vita quotidiana dell’Occidente – le merci del modo di produzione industriale si esprimono nella loro messa in scena erotica (sex appeal): dalle vetrine e dalla fotografia, allo schermo cinematografico e infine televisivo.
I conflitti di potere di una umanità assoggettata al dolore e alla morte (necessità) – governata dalla volontà di potenza (desiderio) e insieme dal suo religioso bisogno di redenzione terrena e celeste (società) – trovano il loro mondo simbolico ed emotivo attraverso le tecnologie (protesi umane) dell’immaginario. L’odierna società delle reti inaugura così il regime iper-relazionale di un mondo post-industriale in cui il soggetto moderno (il suo corpo storico, sociale e ideologico) cede all’oscenità della carne, al suo originario retro-scena (pornografia).

incontro del 20 marzo (audio)
incontro del 10 aprile (audio)
incontro del 8 maggio (audio)
incontro del 29 maggio (audio)